Brain Twisting - Web Magazine
Cerca su Brain Twisting:
PORNSAINTS
Articolo di Daniele Cascone | Data: 18 Luglio 2008 | Link correlati all'articolo | Ultimi commenti ricevuti (0)
Daniele Cascone - Digital Art - Photography
Immaginate un luogo dove le pornostar sono venerate come sante e prese come modello di ispirazione dagli artisti. Immaginate anche una gerarchia, con papi e vescovi che promuovono questa nuova filosofia.
Bene, tutto ciò esiste e si tratta dell'ultimo bizzaro progetto di Francesco D'Isa: Pornsaints. Nato, come afferma egli stesso, da un semplice concetto di puro divertissement, in realtà questa nuova "religione" si sta ben affermando, facendo sempre più proseliti nella community dei creativi.

Daniele Cascone (per Brain Twisting): Ciao Francesco. Sicuramente te lo avranno chiesto centinaia di volte, ma puoi illustrare il concetto che sta dietro Pornsaints?

Francesco D'Isa: Come titola il sito, Pornsaints è "un approccio pornografico all'arte, un approccio artistico alla pornografia e pornoartistico alla religione". Si tratta più o meno del percorso inverso di chi presenta la pornografia come arte: presentare l'arte come pornografia. La Teoria delle Pornosante (a cui concedo il maiuscolo per motivi ecclesiastici) si basa su un'analisi del concetto di santità messo a confronto con quello di pornografia. Inutile accennare in breve quel che è già fin troppo sintetico nel saggio: a questo link: http://church.pornsaints.org/about-us chi è interessato potrà leggere per intero il saggio/manifesto del collettivo.
Di fatto comunque, si tratta di un collettivo internazionale di artisti (emergenti e non), celebri pornostar e pornografi, che lavorano intrecciando arte e pornografia. Le ideologie alla base son poco più che divertissements.


Pornsaint Charlotte Stokely
(Realizzata da Oliver Wetter aka Fantasio)

Pornsaint Bobbi Starr
(Realizzata da Ida Belogi)

D.C.: Come hai contattato (e convinto) le "Pornosante" a collaborare? Non è che stai diventando un magnate del porno? :-)

F.D.: La risposta alla seconda domanda è "temo di sì". Firmarsi Pornopapa non può non avere le sue conseguenze.
Allo stato attuale del progetto molte star ci cercano, e accettano di buon grado la nostra proposta di "pornosantificazione". Ma devo dire che sin dagli inizi, eccetto alcuni casi, le star si sono sempre dimostrate entusiaste ed interessate al progetto. Dopotutto, dalla pellicola alla tela è un'interessante variante no? E non capita a tutti di ricevere le chiavi del Pornoparadiso.

D.C.: Cosa bisogna fare per partecipare al progetto?

F.D.: Semplice: per gli artisti basta spedirci un link al proprio portfolio e/o qualche lavoro, e aspettare con fede il responso insindacabile della Pornochiesa.

D.C.: Una domanda che rientra più nella sfera personale. Molti conoscono la tua proposta artistica; Pornsaints è legato a qualche ideologia portata avanti negli ultimi tempi (quindi, in un certo senso, un'evoluzione del tuo lavoro), oppure è un progetto nato indipendentemente dai concetti sviluppati in proprio?

F.D.: In un certo senso, entrambe le cose. Pornsaints è un progetto a parte, come dimostra la partecipazione di svariati artisti oltre a me, ma il mio lavoro ha sempre avuto come protagonista la figura femminile. In effetti credo si tratti di una naturale ramificazione del mio percorso artistico. Per i prossimi tempi, lascerò al progetto una maggiore autonomia: ho un'altra idea a cui sto lavorando e posso ben lasciare per un pò le pornosante in mano ai miei pornovescovi.

D.C.: Hai avuto qualche problema nel presentare un sito del genere? Ad esempio proteste da parte di moralisti, ostacoli legislativi... altro ancora?

F.D.: Le proteste dei moralisti mi accompagnano da sempre come familiari ombre poco curate. Quanto ai problemi legislativi, Pornsaints non ha nulla di illegale. Nonostante la collaborazione col mondo dell' hard il sito non contiene alcun tipo di materiale pornografico, e i concetti religiosi a cui si lega non si rifanno a nessuna religione in particolare. Si tratta di concetti filosofici, anzi, di un gioco filosofico ed artistico. Inoltre il progetto nasce sotto l'importantissima stella della libertà di culto, di pensiero e di espressione. Se mai questa stella divenisse illegale, la legge diverrebbe un errore da correggere.


Pornsaint Audacia Ray
(Realizzata da Japi Honoo)

Pornsaint Terri Summers
(Realizzata da Frencesco D'Isa)

Pornsaint Sophie Dee
(Realizzata da Andrew Robbins)

D.C.: Parlami della mostra a Berlino. Com'è andata? Che conclusioni hai tratto da questa esperienza?

F.D.: La mostra che si è appena conclusa a Berlino presso la Galleria Zero, perlopiù con i miei lavori e quelli di Ida Belogi, è andata benissimo! Ed infatti ne abbiamo altre in cantiere... (qua puoi visionare le foto che Davide Daninos ha scattato all'inaugurazione: link).

D.C.: E il futuro, cosa riserva per Pornsaints?

F.D.: Per ora è in programma un'altra esposizione il due Agosto a Philadelphia in occasione del Grand Gala di Hotmovies.com (questa sarà la prima mostra d'arte in un party porno, e le opere saranno circondate dalle star rappresentate!) inoltre per fine Settembre abbiamo in programma la nostra più grande mostra a Londra, presso la A&D gallery. La galleria è a cinque minuti a piedi dalla Frieze, e sarà nello stesso periodo. Un'occasione d'oro per Pornsaints!

LINK CORRELATI ALL'ARTICOLO
ULTIMI COMMENTI RICEVUTI
Non ci sono messaggi.
Il progetto Brain Twisting è stato chiuso nel 2009. Rimane però l'archivio di quanto è stato fatto, a testimoniare un periodo vivace e costruttivo che ha caratterizzato per anni questo progetto.

Autori
Artisti digitali, illustratori, fotografi... gente che vive di creatività. Qui possiamo conoscerla meglio, osservando le loro opere e leggendo le loro interviste.

Articoli e interviste
Articoli, reportage, approfondimenti e interviste realizzate dalla redazione.

Around the web
In giro per il web a caccia di quei siti degni di nota. Una raccolta sterminata, un'indispensabile fonte di ispirazione per tutti i gusti.

Video segnalati
Da tempo il video ha preso piede su Internet. E qui è possibile trovare quei filmati degni di nota: dall'animazione in computergrafica al cortometraggio sperimentale.

News
Piccoli assaggi quotidiani per tenersi informati sulle ultime novità riguardanti il mondo dell'arte e della grafica.

Eventi, mostre e contest
Mostre, manifestazioni e contest segnalate da Brain Twisting.